Tempo per la lettura: 2 minuti
Affido Day e il murale di Mister Thoms
1 Ottobre 2022 - una giornata dedicata al tema dell’ affido
078E7595-2234-4859-ACAD-E90832B46509

AFFIDO DAY
1 OTTOBRE 2022

>> ORE 16.00
“L’ACCOGLIENZA FAMILIARE: UNA QUESTIONE D’INCASTRI E PARTECIPAZIONE”
Incontro aperto alla città c/o auditorium Cisternino di Città Largo del Cesternino 13 con il Centro Affidi – Comune di Livorno
– Intervento del Presidente del Tribunale per i Minorenni di Firenze , Dott. Luciano Trovato
-“L’associazionismo che partecipa all’accoglienza” – con Famiglia Aperta
-“Ti presento il sistema di aiuto”- Gli studenti del Liceo Cecioni raccontano il loro incontro con la fragilità familiare ed il sistema che la aiuta
-“Questione d’incastri- storie di affidi” il murale di Mister Thoms e Uovo alla PoP
-“Ti racconto l’accoglienza” – Vissuti ed emozioni di chi accoglie e si affida

>> ORE 17.30
“TOUR SPECIALE E GRATUITO” per conoscere le pitture murali a sfondo sociale in città con il City Sightseen Bus (posti limitati)

>> ORE 18.30
“QUESTIONE D’INCASTRI – STORIE DI AFFIDI” Inaugurazione del murale di Mister Thoms a cura di Uovo alla Pop con taglio del nastro e brindisi (Viale Nazario Sauro 32/34 Livorno )

Info e prenotazioni:
centroaffidi@comune.livorno.it
0586 824055 // 0586824005

In collaborazione con Famiglia Aperta

Sponsor tecnici
Cromology
Saba
Citysightseeing

L’intento dell’iniziativa è quello dei sensibilizzare e richiamare l’attenzione della collettività al tema dell’accoglienza familiare per far conoscere e rendere più vicino ad ognuno di noi questa importante forma di solidarietà sociale. La partecipazione delle persone, delle famiglie e della comunità intera, infatti, risulta fondamentale per realizzare un percorso di affido familiare.

Mister Thoms alias Diego della Posta è uno street artist italiano. Lavora con colori vivaci e forme geometriche per creare movimento. I muri scelti per lavorare influenzano la sua opera. La sua grande conoscenza dell’architettura e del linguaggio del corpo gli permettono di cogliere l’essenza dei suoi personaggi e di trascriverla sui muri. I suoi personaggi, somiglianti a cartoni animati sembrano diretti dalla follia. Hanno uno scintillio funky nei loro occhi. La sua più grande abilità è la capacità di rappresentare il movimento sui muri. Mentre li guardi puoi sentire il cane respirare o il musicista suonare.
Ha iniziato la sua storia artistica nel 1996.
Trova ispirazione in diversi tipi di mezzi e contenuti quali libri, fumetti, film, cartoni animati ecc. Ma per lui l’influenza più forte sono i pittori surrealisti.
La lampadina si accende spesso quando cammina per strada, parlando con il suo fedele cane Kijo o coi passanti mentre fa una passeggiata. Anche la lettura è uno di quei momenti stimolanti.
Mister Thoms è nato a Roma nel 1979, dove ha studiato grafica e pittura all’Accademia di Belle Arti.
Dal 2000 lavora come scenografo per il cinema e il teatro, e anche come illustratore di animazioni per il cinema e la televisione. Recentemente ha lavorato alle scenografie delle cerimonie olimpiche tenutesi a Sochi.
Non vuole vincolare il suo stile a una categoria particolare, perché, in primo luogo, crede che definire lo stile significhi la morte della creatività e se mai arrivasse a quel punto, significherebbe che non ha null’altro raccontare. “Oserei dire che la ricerca è il mio stile”.
Essendo un artista poliedrico che lavora con diversi tipi di mezzi, ne preferisce uno sopra tutti gli altri: “Sebbene mi ritrovi spesso a lavorare con una tavoletta grafica per una questione di praticità e tempismo, il mio preferito rimane il supporto cartaceo, il godimento del segno colpisce la materia.
La sua arte è presente nei circuiti internazionali di gallerie e musei; ha partecipato a Festival di scrittura e Street Art, e ha realizzato pareti in Italia, Danimarca, California, Portogallo e Spagna, attualmente vive e lavora a Roma.

Pubblicato il
30 Settembre 2022

Potrebbe interessarti